Home page / Infertilità / Gli aspetti psicologici dell'infertilità
Invia questa pagina a un amico
http://www.fertilita.org/index.asp?ItemID=10

Tua email

Email destinatario

Aggiungi un commento

chiudi

Gli aspetti psicologici dell'infertilità

letto 9978 volte | autore: Tatiana De Santis, psicologa (vai al curriculum)
Leggi anche:

         

La condizione di infertilità di una coppia conduce i suoi membri a vivere esperienze psicologiche, relazionali e sociali fra le più complesse, spesso legate ad un vissuto di disagio emotivo la cui intensità varia a seconda delle persone coinvolte.

La presenza di uno Psicologo che possa seguire il loro percorso nel tentativo di soddisfare il bisogno di diventare genitori, costituisce un'opportunità tale da poter considerare un Servizio di Psicologia e Sessuologia come parte integrante delle attività della Medicina della Riproduzione.

Al momento della comunicazione della diagnosi di infertilità si può verificare una sequenza emotiva caratterizzata all'inizio da sorpresa, poi da negazione, rabbia, isolamento, vergogna e colpa, quindi può presentarsi la rassegnazione.

All’inizio, quando la coppia sospetta la presenza di un problema, si sente sola. Ci si sente gli unici ad essere stati traditi dal proprio corpo. La prima conseguenza della sterilità è l’invasione del privato. Poiché la vita sessuale della coppia è controllata così da vicino, l’eccitazione diminuisce con il passare del tempo. In più, con l’avvicinarsi dell’ovulazione, cresce l’ansia del sesso a comando. Spesso si verificano problemi sessuali e quindi aumentano i conflitti coniugali.

La sterilità è un aspetto dell’esistenza che su cui non si può esercitare nessun controllo. Rabbia, depressione, periodi di speranza intermittente seguiti dalla disperazione, un’ansia continua: sono solo alcune delle emozione sperimentate, che non compaiono una sola volta, ma continuamente.

Negli stadi iniziali, capire le componenti emotive è di importanza critica per la salute psicologica della coppia.

È fondamentale che entrambi i membri della coppia:

  • raccolgano informazioni sulla sterilità;
  • siano consapevoli delle necessità fisiche. Infatti è importante non lasciarsi andare alla depressione e non permettere alla sterilità di invadere completamente l’esistenza. È necessario badare ancora di più alla salute, rimanere attivo, far crescere l’autostima;
  • accettino le componenti emotive come parte della sterilità. Bisogna Prepararsi ad affrontare la rabbia, la depressione e l’ansia che affioreranno. Non lasciarsi spaventare da queste emozioni. Accettare queste emozioni come parte integrante della condizione di sterilità.
  • riescano a valutare in modo realistico le possibilità di avere un figlio. Anche se in genere le coppie sono ben informate sulla procedura, molte scelgono di non credere alle scarse percentuali di successo.

Dal punto di vista della donna. Viviamo in una società in cui il valore di un individuo viene misurato anche sulla sua capacità di produrre. Per le donne, manifestare difficoltà procreative, significa sentirsi deprezzate ed escluse dal mondo fertile. I sentimenti associati alla condizione di sterilità certe volte fanno sì che la donna finisca con l'isolarsi dai rapporti sociali.

Dal punto di vista dell'uomo. Malgrado le reazioni di un uomo siano solitamente più "silenziose", possono essere molto simili a quelle della donna. Nel momento della comunicazione della diagnosi di sterilità da parte del medico, la prima sensazione può essere di shock ed incredulità. Generalmente gli uomini tendono a non pensarci e non si concedono di riconoscere e vivere le emozioni relative al problema. Certi uomini possono concentrarsi sul lavoro: l'improduttività in un campo viene compensata dalla superproduttività in un altro.

venerdì 7 marzo 2008


sterilità sterilità femminile sterilità femminile sintomi riproduzione riproduzione assistita sterilita cause fecondazione fecondazione in vitro andrologia sterilita maschile sterilita di coppia icsi forum spermiogramma varicocele oligospermia endometriosi ovaio policistico poliabortivita aborto ripetuto ginecologia
Articles in English 2001-2017 © www.fertilita.org | P.I./C.F: 05470161000 | Note legali | Condizioni di utilizzo | Mappa del sito | Ultimo aggiornamento: 20/02/2013
powered by G.H.T. s.r.l.
Aggiungi a MioYahoo!Aggiungi a iGoogle!Aggiungi a Netvibes