Gravidanza
Inizio della gravidanza
Diagnosi medica della gravidanza
Diagnosi di gravidanza
10 segni della gravidanza
Datare la gravidanza
Salute durante la gravidanza
Salute orale e gravidanza
Rischi ambientali in gravidanza: piombo
Rischi ambientali e gravidanza: mercurio e arsenico
Uso dei farmaci in gravidanza
Diabete e gravidanza
Diabete gestazionale
Disturbi della gravidanza
Alcool e gravidanza
Anomalie della gravidanza
Acido folico
Acido folico e preeclampsia
Gravidanze multiple
Gravidanze multiple: le cause
Gravidanza precoce
Miti e credenze
Gravidanza e Sessualità
Sessualità in gravidanza
L'uomo e sessualità in gravidanza
Parto
Parto prematuro: sintomi
Parto prematuro: il travaglio
Eclampsia e preeclampsia
Assistere al parto
Analisi prenatali
Villocentesi
Amniocentesi

ACT Italia Fertilita.org aderisce ad ACT Italia

Associazione Fertilità Onlus
Home page / Gravidanza / La diagnosi della gravidanza
Invia questa pagina a un amico
http://www.fertilita.org/index.asp?ItemID=121

Tua email

Email destinatario

Aggiungi un commento

chiudi

La diagnosi della gravidanza

letto 20484 volte | autore: Claudio Manna, ginecologo specialista in fecondazione assistita (vai al curriculum)

         

In linea di massima, la diagnosi di gravidanza è facile da fare, anche se essa dipende in parte dalla datazione.

La determinazione dell'età gestazionale è un elemento essenziale nel monitoraggio di una gravidanza, e la sua datazione deve venire realizzata durante la prima consultazione medica prenatale (tra la sesta e la decima settimana di amenorrea, cioè di assenza di ciclo mestruale) tenendo presente che passato il primo trimestre di gravidanza, l'inizio della gestazione è più difficile da determinare, e la sua precisione sarà meno affidabile.

Una diagnosi semplice:
Se la gravidanza è stata "programmata", può, su consiglio del medico, aver compilato una curva della temperatura che diventa significativa se mostra un calo ovulatorio seguito da un picco di più di 15 giorni. Più spesso, la diagnosi sarà fatta sulla base dell'amenorrea (assenza di ciclo mestruale) Che dura 6-10 settimane, e sull'associazione della presenza dei cosiddetti sintomi simpatici della gravidanza: nausea, sonnolenza, pollachiuria (aumento della necessità di urinare), seni gonfi e sensibili. E' estremamente importante precisare la data dell'ultima mestruazione.

Una diagnosi più complessa:
In assenza dei dati precedenti e in presenza di una donna con ciclo mestruale irregolare o che non conosce la data dell'ultima mestruazione o che ancora ha perdite ematiche anomale (cronologicamente anomale o di durata anomale o di intensità anomala), di procederà alla visita che però sarà poco informativa se la donna è obesa, in presenza di vaginismo o se la gravidanza è inferiore a 7 settimane di amenorrea. Quando l'inizio presunto della gravidanza ha luogo dopo un periodo di amenorrea oppure post-partum o post-abortum, si ricorrerà ad analisi complementari:

- dosaggio dell subunita' beta dell'ormone gonadotropina corionica umana: una ricerca qualitativa del beta HCG plasmatico consentirà di confermare o escludere in modo certo la gravidanza. I test urinari venduti in farmacia sono molto pratici da utilizzare ma mostrano un numero disereto di falsi positivi, soprattutto se utilizzati nei paesi caldi;

Ogni anno le farmacie vendono milioni di test di gravidanza. Grazie al dosaggio di un ormone specifico della gravidanza, questi test danno una risposta abbastanza affidabile e possono essere impiegati fin dai primi giorni delle mestruazioni o fino a tre giorni prima, per i più avanzati.

Il test è adatto a qualsiasi donna desideri sapere se è incinta. Dal giorno previsto delle mestruazioni o anche fino a tre giorni prima, i test di gravidanza venduti in farmacia rivelano la presenza nelle urine di un ormone specifico della gravidanza, il beta HCG (subunità beta della gonadotropina corionica umana), secreto dall'ovulo poi dalla placenta. La fecondazione si accompagna alla secrezione di questo ormone, la cui produzione cresce man mano che la gravidanza prosegue. Posto in presenza dell'urina, il test cambia di colore. L'affidabilità media indicata è del 99%, a condizione che le vengano seguite scrupolosamente le precauzioni di impiego. I risultati devono essere ottenuti sulle prime urine del mattino. In genere è sufficiente porre il tester in un flacone di urina o porlo sotto il getto di urina, leggendo il responso entro circa cinque minuti. Una colorazione indica un certo livello di b-HCG, prova di una gravidanza allo stadio iniziale. Il test è monouso, il prezzo varia tra i 10 e i 20 euro.

nome commerciale: Analysis Timetest (analisi precoce di gravidanza - 2 test -)
produttore: Artsana

nome commerciale: ClearBlue test di gravidanza monofase (2 test)
produttore: Schering

nome commerciale: ClearBlue Test di Gravidanza affidabilità superiore al 99% (1 test)
produttore: Schering

nome commerciale: Clearblue Test di Gravidanza Digitale affidabilità superiore al 99% (2 test)
produttore: Schering

nome commerciale: Conferma Plus Test di Gravidanza esclusivo sistema di controllo (contiene 2 test)
produttore:

nome commerciale: Confidelle Progress test di gravidanza (1 test)
produttore: Bouty

nome commerciale: Predictor Nuovo test di gravidanza (2 test)
produttore: Angelini

- ecografia: dalla quinta settimana di amenorrea, l'ecografia vaginale può mostrare la sacca oculare, visibile all'ecografia pelvica a partire dalla sesta settimana di amenorrea.

Gravidanza normale o gravidanza anormale
Nella maggior parte dei casi, la gravidanza si svolge senza particolari problemi, tuttavia la gravidanza può essere anormale:
- se la donna ha dolori pelvici spontanei o provocati, associati o meno a perdite ematiche;
- se l'utero è troppo piccolo o troppo grosso;
- se si scopre la presenza di una massa annessiale (si pratica un'ecografia pelvica associata a un dosaggio del beta HCG plasmatici).

Alla lettura dei risultati dai quali si evince se la gravidanza è normale, evolutiva e ben localizzata, oppure anormale, ci si orienterà verso una diagnosi di:

- gravidanza extrauterina, che richiede misure urgenti e adeguate;
- ritenzione di ovulo morto;
- mole idatiforme (crescita anormale di tessuto);
- gravidanza gemellare;
- ciste ovarica;
- utero fibromatoso (utero di volume aumentato anche in assenza di fibromi a causa del tessuto fibroso che si sostituisce a quello muscolare e determina lo sfiancamento del viscere);
- gravidanza extrauterina.

giovedì 13 marzo 2008


sterilità sterilità femminile sterilità femminile sintomi riproduzione riproduzione assistita sterilita cause fecondazione fecondazione in vitro andrologia sterilita maschile sterilita di coppia icsi forum spermiogramma varicocele oligospermia endometriosi ovaio policistico poliabortivita aborto ripetuto ginecologia
Articles in English 2001-2017 © www.fertilita.org | P.I./C.F: 05470161000 | Note legali | Condizioni di utilizzo | Mappa del sito | Ultimo aggiornamento: 20/02/2013
powered by G.H.T. s.r.l.
Aggiungi a MioYahoo!Aggiungi a iGoogle!Aggiungi a Netvibes