Gravidanza
Inizio della gravidanza
Diagnosi medica della gravidanza
Diagnosi di gravidanza
10 segni della gravidanza
Datare la gravidanza
Salute durante la gravidanza
Salute orale e gravidanza
Rischi ambientali in gravidanza: piombo
Rischi ambientali e gravidanza: mercurio e arsenico
Uso dei farmaci in gravidanza
Diabete e gravidanza
Diabete gestazionale
Disturbi della gravidanza
Alcool e gravidanza
Anomalie della gravidanza
Acido folico
Acido folico e preeclampsia
Gravidanze multiple
Gravidanze multiple: le cause
Gravidanza precoce
Miti e credenze
Gravidanza e Sessualità
Sessualità in gravidanza
L'uomo e sessualità in gravidanza
Parto
Parto prematuro: sintomi
Parto prematuro: il travaglio
Eclampsia e preeclampsia
Assistere al parto
Analisi prenatali
Villocentesi
Amniocentesi

ACT Italia Fertilita.org aderisce ad ACT Italia

Associazione Fertilità Onlus
Home page / Gravidanza / Miti e riti della gravidanza
Invia questa pagina a un amico
http://www.fertilita.org/index.asp?ItemID=140

Tua email

Email destinatario

Aggiungi un commento

chiudi

Miti e riti della gravidanza

letto 11668 volte | autore: Gianpiero Polverino, ginecologo (vai al curriculum)

         

Uno studio medico prenatale può oggi indicare il sesso del bambino, il suo peso, e fornire molte altre informazioni e dati diagnostici. Ma a dispetto dei progressi scientifici la gravidanza, un evento eccezionale nella vita di una donna, continua a circondarsi di false verità scientifiche e di un buon numero di miti. C'è oggi e ci sarà sempre una zia o una cugina che predicono il sesso del bambino o il colore dei suoi occhi, o addirittura le sue condizioni di salute intrauterine…

In molti casi, ascoltare queste predizioni è divertente e inoffensivo, purché naturalmente non si passi ad alcuna applicazione pratica. È inutile scegliere i vestiti per una bambina prima della diagnosi del sesso, o peggio ancora, modificare una cura medica su consiglio di un'amica che sostiene che le vitamine possono modificare il sesso del bambino.

Vero o falso?

  • mettersi a testa in giù dopo i rapporti sessuali aumenta le possibilità di restare incinte

vero: alcuni scienziati ritengano che restare in questa posizione, certo non adatta a tutti, per i 20 o 30 minuti successivi al coito possa aumentare le probabilità di gravidanza perché lo sperma viene trattenuto all'interno dell'utero

  • la forma e l'altezza del pancione indicano il sesso del nascituro

falso: la credenza popolare vuole che le donne che aspettano un maschio abbiano la pancia bassa, alta invece quelle che aspettano una bambina. Forma e altezza del ventre sono invece determinati dai muscoli della parete addominale, dall'utero, e infine dal posto del feto all'interno del ventre. Il modo più esatto per determinare il sesso del nascituro consiste nel sottoporsi a un'ecografia

  • il ritmo cardiaco fetale può indicare il sesso del nascituro

falso: il ritmo cardiaco fetale normale è compreso tra 110 e 180 battiti al minuto. Non è vero che un ritmo più rapido, per esempio 140-150, può indicare che si tratta di una femminuccia. Il ritmo cardiaco è diverso da una visita alla successiva, secondo l'età del feto, il suo stato di salute, e l'attività svolta durante la visita medica

  • la forma del viso durante la gravidanza può indicare il sesso del nascituro

falso: ogni donna reagisce a suo modo alla gravidanza, e ogni donna sperimenta variazioni cutanee diverse. Il viso rotondo e rosa non ha niente a che vedere con la gravidanza di una bambina

  • i bruciori di stomaco durante la gravidanza significano che il bambino nascerà con molti capelli

falso: i dolori gastrici durante la gravidanza sono frequentissimi e non hanno alcun legame con il sesso del nascituro o la quantità dei suoi capelli, che in ogni caso cadranno poco dopo la nascita.

  • per aumentare le probabilità di avere un figlio maschio, bisogna avere rapporti "da dietro"

falso: come nel caso di molte altre credenze di questo genere, forse collegate al fatto che in questa posizione la penetrazione potrebbe essere più profonda, non vi è alcuna evidenza scientifica che dimostri un nesso tra la posizione sessuale adottata e il sesso del nascituro.

  • per avere un figlio maschio, durante la gravidanza bisogna fare delle lavande a base acida

falso: l'acidificazione dell'ambiente vaginale non è correlata al sesso del bambino, la cui determinazione ha luogo al momento del concepimento e non può essere in alcun modo alterata in seguito

  • bere tanta birra fa aumentare la produzione di latte

falso: è una credenza diffusa soprattutto dalle ostetriche, e ma rifiutata con decisione dalla medicina.

  • per avere un maschio bisogna avere rapporti il primo giorno dell'ovulazione
    falso. Ecco infatti come avviene la fecondazione: lo spermatozoo, che può contenere un cromosoma X (femminile) oppure Y (maschile), penetra nella cellula-uovo femminile e la fertilizza. Se la cellula dello spermatozoo fecondante contiene un cromosoma X, la cellula-uovo si trasformerà in una femmina; se contiene un cromosoma Y, in un maschio. Insomma, è il caso a regolare il sesso del nascituro, da milioni di anni.

giovedì 13 marzo 2008


sterilità sterilità femminile sterilità femminile sintomi riproduzione riproduzione assistita sterilita cause fecondazione fecondazione in vitro andrologia sterilita maschile sterilita di coppia icsi forum spermiogramma varicocele oligospermia endometriosi ovaio policistico poliabortivita aborto ripetuto ginecologia
Articles in English 2001-2017 © www.fertilita.org | P.I./C.F: 05470161000 | Note legali | Condizioni di utilizzo | Mappa del sito | Ultimo aggiornamento: 20/02/2013
powered by G.H.T. s.r.l.
Aggiungi a MioYahoo!Aggiungi a iGoogle!Aggiungi a Netvibes