Genetica
Mutazione del gene MTHFR
Malattie Genetiche
Le malattie genetiche
Fibrosi cistica
Fibrosi cistica e fertilità
Malattie monogeniche
Malattie cromosomiche
Determinazione del sesso
Determinazione del sesso maschile
Determinazione del sesso femminile
Rischi ambientali in gravidanza: pesticidi e detergenti
Ambiguità sessuali
Ambiguità sessuali: l'Intersessualità
Eredità mitocondriale
Mutazioni genetiche
Mutazioni cromosomiche
Analisi molecolari
Test di paternità
Malattie Congenite
Malattie congenite
Prevenzione dei difetti congeniti
Difetti congeniti
Difetti congeniti più comuni
Genetica ed Ereditarietà
Ereditarietà
Ereditarietà e rischio
Patrimonio genetico
Identità genetica
Affinità e differenze genetiche
DNA e dintorni
Il DNA
I cromosomi
La cellula
Le proteine

ACT Italia Fertilita.org aderisce ad ACT Italia

Associazione Fertilità Onlus
Home page / Genetica / Che cosa sono i cromosomi
Invia questa pagina a un amico
http://www.fertilita.org/index.asp?ItemID=182

Tua email

Email destinatario

Aggiungi un commento

chiudi

Che cosa sono i cromosomi

letto 6504 volte | autore: Sebastiana Pappalardo, biologa (vai al curriculum)

         

Il nucleo di praticamente tutte le cellule del corpo umano contiene 46 cromosomi, organizzati in coppie di 23.

Distribuiti nei cromosomi si trovano circa 30.000 geni che contengono le istruzioni per la "fabbricazione" dell'organismo: dai globuli bianchi alle cellule del cervello, dalla pelle al fegato alle cellule del cuore, tutte le cellule contengono gli stessi cromosomi con lo stesso corredo di geni, con poche eccezioni: le cellule dei globuli rossi perdono il nucleo e perciò non contengono alcun cromosoma, tuttavia anch'esse inizialmente ne contenevano 46. I cromosomi sono organizzati in coppie, che ciascuno di noi riceve dal proprio padre e dalla propria madre. Tuttavia, le cellule dell'ovulo prodotto dalla madre si dividono secondo un particolare processo, detto meiosi, alla fine del quale contengono un solo set di cromosomi, per un totale di 23. La stessa cosa avviene alle cellule paterne contenute negli spermatozoi. L'ovulo fertilizzato (zigote) dallo spermatozoo, che ha quindi ereditato 23 cromosomi dalla madre e 23 dal padre, ne contiene ora di nuovo 46, ed è pronto a dividersi miliardi di volte per produrre più cellule identiche tutte contenenti gli stessi 46 cromosomi, in un processo chiamato mitosi. Prima di ciascuna divisione la cellula produce una copia identica di ciascun cromosoma per assicurare che ogni nuova cellula contenga lo stesso corredo di cromosomi, e perciò le stesse informazioni genetiche. Riassumendo, la meiosi è il processo per mezzo del quale si originano le cellule sessuali, i gameti femminili (ovuli) e quelli maschili (spermatozoi) che devono contenere la metà dei cromosomi affinchè dalla loro unione si possa ripristinare in ogni cellula il patrimonio cromosomico tipico della specie. Alcuni animali come le lumache sono in grado di produrre sia gli ovuli, sia lo sperma, e perciò quando si accoppiano tra di loro non fanno altro che scambiarsi lo sperma che feconderà gli ovuli che ciascuna lumaca possiede. Questa particolare capacità è chiamata ermafroditismo.

venerdì 14 marzo 2008


sterilità sterilità femminile sterilità femminile sintomi riproduzione riproduzione assistita sterilita cause fecondazione fecondazione in vitro andrologia sterilita maschile sterilita di coppia icsi forum spermiogramma varicocele oligospermia endometriosi ovaio policistico poliabortivita aborto ripetuto ginecologia
Articles in English 2001-2017 © www.fertilita.org | P.I./C.F: 05470161000 | Note legali | Condizioni di utilizzo | Mappa del sito | Ultimo aggiornamento: 20/02/2013
powered by G.H.T. s.r.l.
Aggiungi a MioYahoo!Aggiungi a iGoogle!Aggiungi a Netvibes