Infertilità maschile e femminile
Cause dell'infertilità Maschile
Fertilità maschile
Spermiogramma e spermiocoltura
Cause delle anomalie dello sperma
Varicocele
Chirurgia del varicocele
Disturbi ormonali
Infezioni
Criptorchidismo
Ipospadia
Chirurgia dell'ipospadia
Eiaculazione Retrograda
Eiaculazione precoce
Anomalie cromosomiche
Vasculite Testicolare Autoimmune
Anticorpi Antisperma
L'infertilità maschile come sintomo
Tumore del testicolo
Cancro e infertilità maschile
Cause dell'infertilità Femminile
Ovulazione normale
Cisti ovariche
Ovaie micropolicistiche
Sindrome da ovaio policistico
Trattamento dell'ovaio policistico
Disturbi ormonali
Ostruzione delle tube
Infezioni
Malattia Infiammatoria Pelvica
Menopausa precoce
Cancro e infertilità femminile
Sindrome di Turner
Età e fertilità
L'età della donna
Mestruazioni irregolari
Diabete
Pillola e infertilità

ACT Italia Fertilita.org aderisce ad ACT Italia

Associazione Fertilità Onlus
Home page / Infertilità maschile e femminile / I disturbi dell'eiaculazione: l'eiaculazione retrograda
Invia questa pagina a un amico
http://www.fertilita.org/index.asp?ItemID=24

Tua email

Email destinatario

Aggiungi un commento

chiudi

I disturbi dell'eiaculazione: l'eiaculazione retrograda

letto 21748 volte | autore: Alessandro Giuseppe Littara, medico chirurgo andrologo (vai al curriculum)

         

L’eiaculazione retrograda è una condizione nella quale il liquido seminale viene eiaculato all’indietro (eiaculazione retrograda) nella vescica, invece che in avanti (eiaculazione anterograda) come nella norma. Il fenomeno è spesso dovuto all’imbocco della vescica, che invece di chiudersi normalmente per impedire il flusso retrogrado, non è più in grado di farlo. Questa incapacità è in genere il risultato di un danno neurologico o fisico della vescica, a sua volta risultante da una varietà di condizioni cliniche. I pazienti con eiaculazione retrograda raggiungono l’orgasmo normalmente e provano la sensazione di aver effettivamente eiaculato, anche se dal pene fuoriesce pochissimo liquido seminale, o anche niente del tutto; tuttavia, il paziente spesso osserva che l’urina posteiaculatoria - l’urina eliminata dopo il rapporto sessuale - è contaminata dallo sperma. Il diabete è una causa molto comune di eiaculazione retrograda, perché la neuropatia diabetica danneggia il collegamento nervoso alla vescica. Altre cause di eiaculazione retrograda sono le lesioni della spina dorsale, la chirurgia spinale, del retroperitoneo o degli organi pelvici, la chirurgia della vescica e della prostata, e l’assunzione di farmaci che possono condizionare il controllo neurologico della vescica. L’eiaculazione retrogada è una condizione difficile da trattare, e i farmaci comunemente impiegati non sono sempre efficaci. Alcuni pazienti si riconciliano con questo problema e imparano a conviverci in una sessualità normale per tutti gli altri aspetti, ma gli uomini che desiderano diventare padri devono ricorrere al prelievo del liquido seminale e alla fecondazione assistita, con buoni risultati.

venerdì 7 marzo 2008


sterilità sterilità femminile sterilità femminile sintomi riproduzione riproduzione assistita sterilita cause fecondazione fecondazione in vitro andrologia sterilita maschile sterilita di coppia icsi forum spermiogramma varicocele oligospermia endometriosi ovaio policistico poliabortivita aborto ripetuto ginecologia
Articles in English 2001-2014 © www.fertilita.org | P.I./C.F: 05470161000 | Note legali | Condizioni di utilizzo | Mappa del sito | Ultimo aggiornamento: 20/02/2013
powered by G.H.T. s.r.l.
Aggiungi a MioYahoo!Aggiungi a iGoogle!Aggiungi a Netvibes