Home page / Psicologia / Sterilità e disfunzioni sessuali
Invia questa pagina a un amico
http://www.fertilita.org/index.asp?ItemID=253

Tua email

Email destinatario

Aggiungi un commento

chiudi

Sterilità e disfunzioni sessuali

letto 6363 volte | autore: Tatiana De Santis, psicologa (vai al curriculum)

         

La sterilità di coppia è sempre un disturbo bio-psico-relazionale che va affrontato come tale. E’ una condizione caratterizzata dall’assenza del bambino immaginato, è un simbolo di vuoto, è la mancata testimonianza familiare e sociale della scelta d’amore di una coppia; la sterilità è una ferita che colpisce l’identità individuale, l’identità di coppia, l’identità sociale; è un lutto difficile da elaborare proprio perché non comporta una perdita “reale”, ma è il sé proiettato nel futuro che viene meno. La sterilità di coppia è caratterizzata da sentimenti di colpa e vergogna per l’impossibilità di compiere il proprio destino biologico e pone gli individui in una dimensione di incompletezza e incompiutezza che investe tutte le aree della vita affettiva, relazionale e lavorativa. Ma può anche essere una gran prova di forza, che si concretizza nel riscegliersi come coppia, oltre il “progetto figlio”.

Non c’è dubbio che la sterilità comporti un profondo riassestamento della relazione di coppia, soprattutto nell’espressione della sessualità tra eroicità e procreazione. Può accadere che si verifichi una collusione di coppia per cui il legame si annoda attorno alla frustrazione generativa. Di conseguenza tutta la sfera della sessualità viene strumentalizzata alla fecondazione. Nella relazione l’elemento romantico perde di importanza; si “devono” avere rapporti nei giorni stabiliti, anche se ammalati, stanchi o arrabbiati. Quando il sesso non è più spontaneo e nemmeno un piacere, ma viene fatto solo con l’obiettivo di ottenere una gravidanza, il livello di ansia cresce inevitabilmente. Spesso lo stress emotivo nella relazione nasce proprio dall’idea di non fare più l’amore, ma di fare un bambino. Si osserva, infatti, nell’uomo un frequente calo del desiderio sessuale con  conseguente deficit erettivo e ansia da prestazione proprio a “metà ciclo”, quando la donna, supposta fertile, percepisce il massimo del suo desiderio;  nella donna, di contro, può non esserci manifestazione di desiderio verso il partner nei periodi cosiddetti “infertili” e possono comparire problemi di lubrificazione, dolore duranti i rapporti sessuali e alterazioni del vissuto orgasmico.

Insorgono pertanto dei problemi sessuali secondari di coppia che possono complicare ulteriormente il quadro e non devono essere sottovalutati perché possono condurre la coppia fino alla richiesta di una fecondazione assistita, intesa come un concepimento senza sesso, non supportata cioè da reali problemi di natura organica.  D’altro canto si calcola che il 10% dei problemi di infertilità sia causato proprio da patologie psicosessuali, quali il vaginismo, le disfunzioni erettili, i disturbi dell’eiaculazione. Tutte difficoltà probabilmente compensate dalla coppia fino al momento in cui scatta il desiderio di avere un figlio.  Anche la fecondazione assistita sembra influenzare negativamente il vissuto sessuale di coppia, poiché la ridefinizione del nesso sessualità-procreazione viene affidata completamente all’istituzione medica. Comunque si proceda, permane un’aurea di artificiosità e di strumentalità che si estende all’intero processo fecondativo rendendolo “freddo” rispetto al desiderio sessuale e al piacere dell’intimità condivisa. Alcuni studi hanno però dimostrato un miglioramento del livello di comunicazione e intimità nella coppia con un maggior investimento sul partner; come se la difficoltà e, in alcuni casi, l’impossibilità di diventare genitori, stimoli la ricerca di risorse interiori capaci di creare una complicità che aiuti entrambi a superare la frustrazione di entrambi.

Bibliografia

C. Flamini, P. Mulinelli – Curare la sterilità – Roma - Carocci – 2001
J. Baldaro Verde, R.E. Nappi – Diagnostica Sessuologica: la sessuologia per la riproduzione – Aggiornamento Permanente in Ostetricia e Ginecologia – Aprile 2004 – Volume 8 – Pacini ed.
S. Veggetti Finzi – Il bambino della notte – Milano – Mondadori 1990.
S. Veggetti Finzi – Volere un figlio. La nuova maternità fra natura e scienza–  Milano - Oscar Saggi Mondatori -1997

lunedì 5 maggio 2008


sterilità sterilità femminile sterilità femminile sintomi riproduzione riproduzione assistita sterilita cause fecondazione fecondazione in vitro andrologia sterilita maschile sterilita di coppia icsi forum spermiogramma varicocele oligospermia endometriosi ovaio policistico poliabortivita aborto ripetuto ginecologia
Articles in English 2001-2017 © www.fertilita.org | P.I./C.F: 05470161000 | Note legali | Condizioni di utilizzo | Mappa del sito | Ultimo aggiornamento: 20/02/2013
powered by G.H.T. s.r.l.
Aggiungi a MioYahoo!Aggiungi a iGoogle!Aggiungi a Netvibes