Analisi di base per infertilità
Analisi ormonali: Prolattina
Analisi ormonali: Testosterone
Analisi ormonali: Progesterone
Analisi ormonali: Estradiolo (E2)
Analisi ormonali: Ormone LH
Analisi ormonali: Ormone FSH
Analisi ormonali: Ormone SHBG
Analisi funzionalità tiroidea: T3 e FT3
Analisi funzionalità tiroidea: T4 e FT4
Analisi della funzionalità tiroidea: TSH
Tampone vaginale
Pap Test
Test genetici per infertilità maschile
Test HBA
Cariotipo
Test di maturità spermatica
Test frammentazioni del DNA
Test aneuploidie spermatiche
TORCH Test
Post-Coital test
Temperatura basale
Test ovulazione
Ecografia del pene
Ecografia testicoli
Ecografia Transvaginale
La consulenza genetica
Quali analisi richiedere
Alterazioni cromosomiche maschili
Alterazioni cromosomiche femminili
Alterazioni geniche uomo e donna
Rischio di trasmissione di difetti genici

ACT Italia Fertilita.org aderisce ad ACT Italia

Associazione Fertilità Onlus
Home page / Analisi di base per infertilità / Il Pap-Test
Invia questa pagina a un amico
http://www.fertilita.org/index.asp?ItemID=266

Tua email

Email destinatario

Aggiungi un commento

chiudi

Il Pap-Test

letto 8891 volte | autore: Domenicantonio Comparato, medico chirurgo internista (vai al curriculum)

         

Con quale frequenza bisogna sottoporsi al Pap Test? Le raccomandazioni della CEE, recentemente approvate dalla Commissione Oncologica nazionale, identificano la popolazione bersaglio in quella di età compresa tra i 25 e i 64 anni con un intervallo di screening di tre anni. Secondo la Lega Italiana per la Lotta ai Tumori, è comunque raccomandabile l'inizio dell'esecuzione del Pap test a partire dai primi rapporti sessuali indipendentemente dall'età. Il Pap test effettuato regolarmente, cioè possibilmente ogni anno, è raccomandato per tutte le donne che sono o che sono state sessualmente attive. Anche in donne che hanno subìto la asportazione chirurgica della cervice uterina. Lo screening dovrebbe iniziare in corrispondenza del primo rapporto sessuale. Nel caso di adolescenti con una storia sessuale difficilmente accertabile bisogna presumere che a 18 anni siano sessualmente attive.

Perché questo test è importante? Il Pap-test è' in grado di identificare con una buona accuratezza le lesioni che precedono il tumore. Tali lesioni definite nel corso degli anni in vario modo possono essere facilmente curate impedendo l'insorgenza del tumore.

Come si svolge il Pap Test. Il test è indolore e velocissimo: dopo aver inserito in vagina lo speculum (strumento a forma di “becco d’anatra” che ha lo scopo di esporre alla vista del medico il collo uterino o “portio”) con una speciale spatolina, si effettua una delicata manovra di “strofinamento” sull’orifizio uterino esterno e nei fornici vaginali, per prelevare un campione di cellule, che vengono in seguito inviate, previo allestimento di idonei vetrini, ad un laboratorio specializzato per l’analisi. Per ottenere risultati ancora più attendibili, il prelievo andrebbe effettuato mediante colposcopia. Per la paziente non cambia praticamente nulla in quanto tale metodica consiste nella osservazione a forte ingrandimento del collo uterino mediante uno strumento, il colposcopio, che non richiede l’inserimento di alcuno strumento supplementare. Utilizzando la guida colposcopica, potranno essere effettuati prelievi citologici (ed in caso di necessità anche istologici) su eventuali zone anomale spesso invisibili dalla normale visita.

lunedì 8 settembre 2008


sterilità sterilità femminile sterilità femminile sintomi riproduzione riproduzione assistita sterilita cause fecondazione fecondazione in vitro andrologia sterilita maschile sterilita di coppia icsi forum spermiogramma varicocele oligospermia endometriosi ovaio policistico poliabortivita aborto ripetuto ginecologia
Articles in English 2001-2017 © www.fertilita.org | P.I./C.F: 05470161000 | Note legali | Condizioni di utilizzo | Mappa del sito | Ultimo aggiornamento: 20/02/2013
powered by G.H.T. s.r.l.
Aggiungi a MioYahoo!Aggiungi a iGoogle!Aggiungi a Netvibes