Guida per la coppia
1a visita (FASE 1)
Visita per:
Sospetta infertilità
Ricerca di un secondo parere
Aborto ricorrente
Tentativi falliti in altri centri
Analisi biologiche & strumentali
Analisi uomo
Analisi donna
Analisi genetiche
Analisi genetiche
Il counselling genetico
2a visita (FASE 2)
Diagnosi
Infertilità maschile
Infertilità femminile
Infertilità di coppia
Visite successive (FASE 3)
Terapie
Terapie uomo
Terapie donna
Terapia dell'aborto ricorrente
Stimolazione Ovarica & Monitoraggio (FASE 4)
Stimolazione ovarica & monitoraggio
Tecniche di PMA (FASE 5)
Tecniche di Riproduzione Assistita
Test di gravidanza (FASE 6)
Test di gravidanza

ACT Italia Fertilita.org aderisce ad ACT Italia

Associazione Fertilità Onlus
Home page / Guida per la coppia / Il counselling genetico nell’infertilità
Invia questa pagina a un amico
http://www.fertilita.org/index.asp?ItemID=304

Tua email

Email destinatario

Aggiungi un commento

chiudi

Il counselling genetico nell’infertilità

letto 4931 volte | autore: Fertilita.org

         

Al ginecologo cui giunge una coppia con problemi di infertilità, a seguito delle analisi che farà eseguire, può sorgere il dubbio di una alterazione genetica - dubbio che lo spinge a chiedere esami genetici e una consulenza specifica (counselling genetico) che possano valutare possibili anomalie. In particolare, il counselling genetico nell’infertilità si richiede per:

  • possibili anomalie a carico dei cromosomi (citogenetica)
  • possibili anomalie a carico dei geni, all’interno dei cromosomi (genetica molecolare)

La consulenza genetica (counselling genetico) consiste in un colloquio con il genetista in cui si fa un’anamnesi familiare il più estesa possibile per individuare eventuali rischi di essere portatori di geni responsabili di patologie genetiche trasmissibili ai propri figli.

Quando è utile farla:

  • quando si possono avere rischi specifici per patologie genetiche dovute alla presenza di casi nella famiglia, o per particolare provenienza geografica in cui vi è un rischio aumentato per particolari patologie 
  • nei casi di partner consanguinei 
  • in presenza di problemi di fertilità o di patologie riproduttive 
  • in caso di aborti ricorrenti, in particolare nel primo trimestre di gravidanza 
  • nel caso si sia verificata una precedente gravidanza con feto affetto da malformazione congenita o da malattia genetica

 

lunedì 27 aprile 2009


Risorse video
Coppie al primo consulto
Quando è un problema di infertilità?
Coppie già a consulto
Coppie con tentativi falliti
L'infertilità secondaria
Come scoprire l'infertilità maschile
Come valutare la qualità degli spermatozoi
Trasformare una possibilità in un successo
Che cos'è l'infertilità maschile
Counselling genetico nell'infertilità


sterilità sterilità femminile sterilità femminile sintomi riproduzione riproduzione assistita sterilita cause fecondazione fecondazione in vitro andrologia sterilita maschile sterilita di coppia icsi forum spermiogramma varicocele oligospermia endometriosi ovaio policistico poliabortivita aborto ripetuto ginecologia
Articles in English 2001-2017 © www.fertilita.org | P.I./C.F: 05470161000 | Note legali | Condizioni di utilizzo | Mappa del sito | Ultimo aggiornamento: 20/02/2013
powered by G.H.T. s.r.l.
Aggiungi a MioYahoo!Aggiungi a iGoogle!Aggiungi a Netvibes