Infertilità maschile e femminile
Cause dell'infertilità Maschile
Fertilità maschile
Spermiogramma e spermiocoltura
Cause delle anomalie dello sperma
Varicocele
Chirurgia del varicocele
Disturbi ormonali
Infezioni
Criptorchidismo
Ipospadia
Chirurgia dell'ipospadia
Eiaculazione Retrograda
Eiaculazione precoce
Anomalie cromosomiche
Vasculite Testicolare Autoimmune
Anticorpi Antisperma
L'infertilità maschile come sintomo
Tumore del testicolo
Cancro e infertilità maschile
Cause dell'infertilità Femminile
Ovulazione normale
Cisti ovariche
Ovaie micropolicistiche
Sindrome da ovaio policistico
Trattamento dell'ovaio policistico
Disturbi ormonali
Ostruzione delle tube
Infezioni
Malattia Infiammatoria Pelvica
Menopausa precoce
Cancro e infertilità femminile
Sindrome di Turner
Età e fertilità
L'età della donna
Mestruazioni irregolari
Diabete
Pillola e infertilità

ACT Italia Fertilita.org aderisce ad ACT Italia

Associazione Fertilità Onlus
Home page / Infertilità maschile e femminile / Il trattamento della sindrome da ovaio policistico
Invia questa pagina a un amico
http://www.fertilita.org/index.asp?ItemID=32

Tua email

Email destinatario

Aggiungi un commento

chiudi

Il trattamento della sindrome da ovaio policistico

letto 9824 volte | autore: Claudio Manna, ginecologo specialista in fecondazione assistita (vai al curriculum)

         

Il trattamento della PCOS nelle donne che non vogliono avere figli
L'opzione più indicata in questi casi è rappresentata dalla pillola contraccettiva a basso dosaggio, che ripristina il ciclo mestruale, riduce la produzione degli ormoni ovarici e contribuisce a contenere i livelli eccessivi di androgeni. In alternativa, il medico può prescrivere un trattamento a base di compresse di progesterone, e nelle donne con irsutismo o acne grave, un trattamento a base di estrogeni e antiandrogeni come il ciproterone acetato.

(3) Trattamento chirurgico
La chirurgia è raccomandata qualora il trattamento farmacologico non abbia dato esiti e per le donne, che hanno presentato sindrome da iperstimolazione ovarica (OHSS). Dopo la chirurgia ("ovarian drilling" che si fa semplicemente con la laparoscopia), l'ovulazione ha luogo spontaneamente nel 70-90% delle donne e la probabilità di gravidanza dopo un anno dal trattamento è di circa il 40-60%, senza rischio di gravidanze multiple o di OHSS. Se il ciclo ovulatorio non riprende dopo la chirurgia, è possibile ricominciare la stimolazione ovarica. Confrontato al trattamento farmacologico, quello chirurgico deve essere effettuato una sola volta e non richiede un monitoraggio intensivo. Gli eventuali effetti indesiderati associati alla chirurgia comprendono la formazione di aderenze  e il rischio di danneggiamento delle ovaie, oltre naturalmente ai rischi normalmente connessi alle operazioni chirurgiche e all'anestesia.

(4) Un caso a parte: la metformina
Molte donne con PCOS mostrano una ridotta sensibilità all'insulina, che il loro organismo compensa con una produzione eccessiva dell'ormone. I livelli elevati di insulina sono comuni nelle donne con la PCOS, sia obese sia normopeso, e alcuni studiosi ritengono che proprio l'insulina prodotta in eccesso dall'organismo sia la causa sottostante la PCOS, perché l'insulina stimola la produzione degli androgeni e condiziona lo sviluppo follicolare. Il farmaco, un antidiabetico per via orale, è stato impiegato con successo per il trattamento delle donne con PCOS, e i risultati sono stati incoraggianti. La metformina si è rivelata in grado di ripristinare il normale ciclo mestruale e con esso, la fertilità dei soggetti trattati. La metformina non deve essere assunta da soggetti con funzionalità renale anomala. In gravidanza non è dimostrata la sua teratogenicità.

venerdì 7 marzo 2008


sterilità sterilità femminile sterilità femminile sintomi riproduzione riproduzione assistita sterilita cause fecondazione fecondazione in vitro andrologia sterilita maschile sterilita di coppia icsi forum spermiogramma varicocele oligospermia endometriosi ovaio policistico poliabortivita aborto ripetuto ginecologia
Articles in English 2001-2017 © www.fertilita.org | P.I./C.F: 05470161000 | Note legali | Condizioni di utilizzo | Mappa del sito | Ultimo aggiornamento: 20/02/2013
powered by G.H.T. s.r.l.
Aggiungi a MioYahoo!Aggiungi a iGoogle!Aggiungi a Netvibes