Guida per la coppia
1a visita (FASE 1)
Visita per:
Sospetta infertilità
Ricerca di un secondo parere
Aborto ricorrente
Tentativi falliti in altri centri
Analisi biologiche & strumentali
Analisi uomo
Analisi donna
Analisi genetiche
Analisi genetiche
Il counselling genetico
2a visita (FASE 2)
Diagnosi
Infertilità maschile
Infertilità femminile
Infertilità di coppia
Visite successive (FASE 3)
Terapie
Terapie uomo
Terapie donna
Terapia dell'aborto ricorrente
Stimolazione Ovarica & Monitoraggio (FASE 4)
Stimolazione ovarica & monitoraggio
Tecniche di PMA (FASE 5)
Tecniche di Riproduzione Assistita
Test di gravidanza (FASE 6)
Test di gravidanza

ACT Italia Fertilita.org aderisce ad ACT Italia

Associazione Fertilità Onlus
Home page / Guida per la coppia / Terapie per la donna
Invia questa pagina a un amico
http://www.fertilita.org/index.asp?ItemID=322

Tua email

Email destinatario

Aggiungi un commento

chiudi

Terapie per la donna

letto 8541 volte | autore: Fertilita.org

         

È l’aspetto più importante e, al tempo stesso, più difficile della riproduzione umana. È bene sapere che per eseguire buone ed efficaci terapie, specialmente se si ricorre alla Riproduzione Assistita, è opportuno rivolgersi a medici specializzati in questo campo poiché non basta un semplice medico. Faremo qui un elenco delle terapie più usate avvertendo che la scelta delle varie tecniche deve essere fatta caso per caso.

Terapie per la donna
In generale possono essere utilizzate per la donna, ma anche per l’uomo, terapie mediche (a base solo di farmaci), chirurgiche, o tecniche di Riproduzione Assistita.

  • condizione: anomalie dell’ovulazione (deficit ormonali)
    terapia: in linea di massima rappresentano un’indicazione per la stimolazione ovarica con rapporti sessuali programmati
  • condizione: sindrome dell’ovaio policistico (iperandrogenismo e mancanza di ovulazione. Disturbi dell’insulina)
    terapia: uno dei trattamenti ha l’obiettivo di bloccare gli ormoni maschili (androgeni) e diminuirne la produzione. Piccole quantità di antiandrogeni possono infatti essere utilizzate a questo scopo. Il basso dosaggio di questi farmaci nel trattamento non ha effetti collaterali importanti. Questi farmaci, come il ciproterone acetato, possono essere contenuti nei contraccettivi orali. Se si scopre nella sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) o un’iperinsulinemia è bene agire con la dieta o altri farmaci. Se invece c’è un deficit dell’ovulazione si farà una stimolazione ovarica semplice
  • condizione: deficit luteale o di progesterone
    terapia: sostegno della fase luteale durante la stimolazione ovarica con somministrazione per via orale o vaginale di progesterone per equilibrare un tasso di estradiolo relativamente elevato e di aumentare quello di progesterone che è invece insufficiente. Il progesterone, in particolare, svolge un ruolo fondamentale nel mantenimento della gravidanza. È anche possibile sostenere la fase luteale tramite la somministrazione di HCG (gonadotropine corioniche umane) in modo intervallato
    durante la seconda parte del ciclo
  • condizione: cause tubariche
    terapia
    : l’indicazione tubarica fu la prima indicazione della fecondazione in vitro nel 1978 con la nascita dell’inglese Louise Brown. Poiché la permeabilità delle tube è una condizione base del concepimento naturale, la loro impermeabilità è una indicazione alla Riproduzione Assistita, la cui unica alternativa è la microchirurgica tubarica. Si ricorre ad essa quando le tube presentano danni lievi o moderati che non consentono all’ovulo di viaggiare bene dalle ovaie all’utero. Oggi la convenienza nel ricorrere a questa terapia si riduce sempre più in paragone alla Riproduzione Assistita che, specie nei casi più severi, dà risultati migliori
  • condizione: endometriosi
    terapia
    : l’endometriosi può diventare un fattore problematico soprattutto quando è molto estesa. A uno stadio iniziale, in genere, non compromette la fertilità, ma quando è situata su una o su entrambe le ovaie, le cisti che si formano possono rappresentare un ostacolo importante alla fecondazione specie se si formano aderenze. La terapia è talvolta chirurgica seguita da un trattamento farmacologico, oppure, più frequentemente, si ricorre alla Riproduzione Assistita
  • condizione: cause uterine
    terapia
    : sono state effettuate molte revisioni della letteratura internazionale negli ultimi anni riguardanti l’associazione dei fattori uterini (polipi, miomi, malformazioni e sinechie) con l’infertilità e la diminuzione delle capacità riproduttive, ed è inoltre stato accertato che il trattamento di queste alterazioni uterine aumenta le possibilità di gravidanze. In particolare molti studi dimostrano come il trattamento con isteroscopia di tali patologie migliori la capacità riproduttiva e la percentuale di gravidanze dal 32% al 87%.
  • condizione: anomalie cromosomiche
    terapia: è difficile che le anomalie cromosomiche possano essere curate con terapie vere e proprie
  • condizione: infezioni
    terapia: farmacologica
  • condizione: sterilità inspiegata
    terapia
    : stimolazione semplice
    Riproduzione Assistita

lunedì 8 giugno 2009


Risorse video
I trattamenti per l'infertilità maschile
L'aborto spontaneo ricorrente
Le cause dell'aborto spontaneo ricorrente


sterilità sterilità femminile sterilità femminile sintomi riproduzione riproduzione assistita sterilita cause fecondazione fecondazione in vitro andrologia sterilita maschile sterilita di coppia icsi forum spermiogramma varicocele oligospermia endometriosi ovaio policistico poliabortivita aborto ripetuto ginecologia
Articles in English 2001-2017 © www.fertilita.org | P.I./C.F: 05470161000 | Note legali | Condizioni di utilizzo | Mappa del sito | Ultimo aggiornamento: 20/02/2013
powered by G.H.T. s.r.l.
Aggiungi a MioYahoo!Aggiungi a iGoogle!Aggiungi a Netvibes