Home page / Infertilità / Come riconoscere un buon medico
Invia questa pagina a un amico
http://www.fertilita.org/index.asp?ItemID=4

Tua email

Email destinatario

Aggiungi un commento

chiudi

Come riconoscere un buon medico

letto 6593 volte | autore: Claudio Manna, ginecologo (vai al curriculum)

         

È la cosa più importante ma forse anche quella più difficile.

Infatti dipende principalmente da questo avere il massimo delle probabilità di successo, ma anche non perdere tempo inutilmente e vivere bene gli interventi di Riproduzione Assistita che sono spesso faticosi, lunghi e stressanti. Indubbiamente ci si può (a volte ci si deve) far guidare dall’istinto. La nostra possibilità di valutare le qualità del medico parlando con lui è spesso superiore alla fama che il mondo esterno gli attribuisce perché i mezzi di informazione possono essere spesso pilotati.

In particolare è necessario valutare:

  • Disponibilità
  • Pazienza
  • Responsabilità

Queste qualità si riflettono, in genere, sia sugli aspetti tecnici (ricerca del massimo livello di qualità), sia su quelli di relazione personale (rispetto del paziente e massimo conforto emotivo).

venerdì 7 marzo 2008


sterilità sterilità femminile sterilità femminile sintomi riproduzione riproduzione assistita sterilita cause fecondazione fecondazione in vitro andrologia sterilita maschile sterilita di coppia icsi forum spermiogramma varicocele oligospermia endometriosi ovaio policistico poliabortivita aborto ripetuto ginecologia
Articles in English 2001-2017 © www.fertilita.org | P.I./C.F: 05470161000 | Note legali | Condizioni di utilizzo | Mappa del sito | Ultimo aggiornamento: 20/02/2013
powered by G.H.T. s.r.l.
Aggiungi a MioYahoo!Aggiungi a iGoogle!Aggiungi a Netvibes