Le tecniche di Fecondazione Assistita
Scarse probabilità di gravidanza
Le tecniche di Fecondazione Assistita
ESP
IMSI
ICSI
TESE
Inseminazione intrauterina (IUI)
FIVET
Fecondazione in vitro (FIVET)
La risposta ovarica
Terapia per anovulazione
Gli induttori dell'ovulazione
Sindrome da iperstimolazione ovarica
Crioconservazione degli ovociti
Crioconservazione degli spermatozoi
Assisted Hatching
Diagnosi preimpianto
Valutazione dei risultati della Fecondazione Assistita
Risultati della FIV
Risultati della FIV con ICSI
Risultati della IUI
Cause del fallimento della Fecondazione Assistita
Se Fivet o ICSI falliscono
Fallimento della FIVET e della ICSI
Fallimento della Fecondazione Assistita
Ruolo del centro di Fecondazione Assistita
Quando il trattamento fallisce: cercare aiuto
Adozione o vita senza figli
Tentativi di Fecondazione Assistita

ACT Italia Fertilita.org aderisce ad ACT Italia

Associazione Fertilità Onlus
Home page / Le tecniche di Fecondazione Assistita / Quando il trattamento di Fecondazione Assistita fallisce
Invia questa pagina a un amico
http://www.fertilita.org/index.asp?ItemID=89

Tua email

Email destinatario

Aggiungi un commento

chiudi

Quando il trattamento di Fecondazione Assistita fallisce

letto 11944 volte | autore: Claudio Manna, ginecologo specialista in fecondazione assistita (vai al curriculum)

         

Talvolta, quando la cura continua per mesi e mesi, tecnica dopo tecnica, può diventare difficile capire quando è ora di fermarsi. Alcuni pazienti possono per esempio convincersi che il successo è proprio dietro l’angolo, con il prossimo ciclo o il prossimo intervento…

Quando fermarsi
Ovviamente non si tratta di una decisione semplice: ogni coppia ha la sua storia, e la difficile decisione di interrompere il trattamento verrà presa per ragioni diverse, di solito all’interno di questo possibile scenario:

1. le indagini preliminari rivelano che il trattamento o la gravidanza sono impossibili o sconsigliabili a causa di:

  • assenza di elementi biologici necessari a iniziare la stimolazione del paziente (disturbi ovarici non trattabili, premenopausa, patologia incompatibile con il trattamento, assunzione cronica di farmaci, malattia genetica o problemi cromosomici)
  • malformazione uterina, malattia grave, assunzione cronica di farmaci incompatibili con la gravidanza
  • psicologia della coppia: instabilità o assenza di obiettivi comuni indispensabili a iniziare il trattamento
  • la coppia non può permettersi il trattamento

2. il trattamento viene interrotto per queste ragioni:

  • elementi inaspettati quali la diagnosi di una sterilità incurabile o incontrollabile quale endometriosi grave, alterazioni genetiche, azoospermia secretiva, e così via
  • problemi medici non chiaramente identificati all’inizio del trattamento ma che diventano evidenti durante il trattamento, quali risposta ovarica inadeguata alla stimolazione, sperma di cattiva qualità, emergere di una malattia concomitante
  • psicologia della coppia: gli obiettivi che garantivano la stabilità della coppia sono disturbati o modificati dal trattamento

3. interruzione dopo il trattamento non riuscito:

  • fallimenti ripetuti del trattamento, senza cause evidenti
  • la prognosi è notevolmente peggiorata dai continui fallimenti del trattamento
  • la coppia è demotivata dai continui fallimenti
  • ci si rende conto che tutte le possibilità sono già state esplorate
  • la coppia è incapace o non desidera investire ulteriormente in altri trattamenti

martedì 11 marzo 2008


sterilità sterilità femminile sterilità femminile sintomi riproduzione riproduzione assistita sterilita cause fecondazione fecondazione in vitro andrologia sterilita maschile sterilita di coppia icsi forum spermiogramma varicocele oligospermia endometriosi ovaio policistico poliabortivita aborto ripetuto ginecologia
Articles in English 2001-2017 © www.fertilita.org | P.I./C.F: 05470161000 | Note legali | Condizioni di utilizzo | Mappa del sito | Ultimo aggiornamento: 20/02/2013
powered by G.H.T. s.r.l.
Aggiungi a MioYahoo!Aggiungi a iGoogle!Aggiungi a Netvibes